Benvenuto su

L'Eclettico

Scritto da: Daniele Curci

La guerra è oggi meno mortale per i soldati?

Negli ultimi decenni numero di conflitti armati è aumentato e nel 2016 ha raggiunto il punto più alto dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Le guerre, inoltre, tendono a durare molto a lungo, spesso di più rispetto al passato, coinvolgendo […]

Leggi tutto

Di statue, monumenti e tradizioni

La rimozione delle statue negli Stati Uniti, in Canada, Francia, Belgio, Regno Unito fino alle polemiche sul monumento a Indro Montanelli a Milano sono al centro di un notevole dibattito transnazionale. Si tratta di casi differenti che meriterebbero analisi distinte […]

Leggi tutto

Autenticità e fine delle grandi narrazioni: una riflessione sull’oggi

Visto il successo de La fine delle grandi narrazioni tra locale e globale e di Abbiamo un problema con l’autenticità abbiamo deciso di mettere a disposizione dei nostri lettori in un unico articolo le due precedenti riflessioni. Il politologo Francis […]

Leggi tutto

Trump e lo Stato pretoriano

Siamo in una situazione in cui il Presidente degli Stati Uniti ritiene l’esercito la «sua forza personale», scrive l’ex generale dei marines ed ex comandante delle forze NATO John Allen su “Foreign Policy”, da potere usare per sedare i riots […]

Leggi tutto

Abbiamo un problema con l’autenticità

I problemi posti dalla fine delle grandi narrazioni postulano una crisi nella misura in cui è venuta meno una condizione, una cornice entro cui collocare l’esistenza. Di fatto si ripropone il problema che mosse la filosofia di Platone: trovare un […]

Leggi tutto

Stati Uniti: le proteste per George Floyd tra polizia militarizzata e ricorso all’esercito

Trump minaccia di inviare l’esercito per porre fine alle proteste seguite all’assassinio dell’afroamericano George Floyd avvenuto il 25 maggio a Minneapolis da parte di alcuni poliziotti. Lo fa sostenendo di volere ricorrere all’Insurrection Act del 1807, che consentirebbe al presidente […]

Leggi tutto

La fine delle grandi narrazioni tra locale e globale

Il politologo Francis Fukuyama, in La fine della storia, è stato per certi aspetti rivelatore di quella modalità di pensiero che si fonda sul presentismo – la tendenza a vivere nell’orizzonte temporale del “qui ed ora”. Quella di Fukuyama è […]

Leggi tutto

Tornerà tutto come prima

Prostitute bambine tra i barrios di Barcellona; Lisbona sommersa dalla crisi: cadavere di donna trasportato nell’indifferenza; a Parigi dove manager scavalcano i barboni che cercano calore d’inverno sopra le bocchette della metropolitana. Ragazzi si dan fuoco per protesta: vorrebbero studiare, […]

Leggi tutto

Il tempo “rubato” dal Coronavirus

In questi mesi di quarantena molti si sono interrogati su ciò che accadeva provando un senso di frustrazione, come avvertendo di essere stati defraudati. Un senso di ingiustizia difficile da definire, ma reale poiché se il virus in sé per […]

Leggi tutto

Coronavirus: montagna abbandonata, montagna che soffre

Circa il 60% di presenze in meno rispetto al 2019 nelle montagne trentine, l’80% nel Friuli e il 70% nell’Appennino reggiano. Non è solo l’economia balneare a soffrire a causa del Coronavirus, ma anche quella montana, tanto più che se […]

Leggi tutto
La nostra è una realtà indipendente. Insieme possiamo crescere. Se vuoi sostenerci

Fai una donazione con il pulsante PayPal

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: