Benvenuto su

L'Eclettico

Home / Criminalità Organizzata

Napoleone Colajanni e il “Regno della Mafia”

Le «transazioni» e le «relazioni amichevoli» fra uomini dello Stato e mafiosi erano questioni fortemente discusse nell’Italia di fine Ottocento. Soprattutto negli anni del processo per l’omicidio di Emanuele Notarbartolo, ex sindaco di Palermo ed ex direttore del Banco di […]

Leggi tutto

Le mafie e i rituali di affiliazione

Santini bruciati e punture con il dito. Folclore? Tutt’altro. I giuramenti e i rituali di affiliazione nelle organizzazione mafiose sono riti di passaggio in cui si condensano simbologie sacre in gran parte mutuate dal rito cattolico. E che segnano l’ingresso […]

Leggi tutto

Le mafie e le politiche integrate di sicurezza

Nuova puntata di Frequenza Discontinua, i podcast de L’Eclettico. In questo episodio ci occupiamo di politiche integrate di sicurezza e di lotta alle mafie, di riutilizzo dei beni confiscati e di tutela delle vittime innocenti. Ne abbiamo parlato con Vittorio […]

Leggi tutto

«In Italia comanda la mafia». Falso

«La mafia è in Parlamento», «In Italia comanda la mafia», «I politici sono mafiosi». Queste espressioni circolano spesso nell’immaginario comune quando si parla di un tema delicato e controverso: il rapporto tra politica e mafia. Ma per capire l’intreccio pericoloso […]

Leggi tutto

Giovanni Falcone, un giudice scomodo

Torna “Frequenza Discontinua”, i podcast de L’Eclettico. In questa puntata vi parleremo di un giudice scomodo, di una vittima di mafia: Giovanni Falcone. 23 maggio 1992: Cosa Nostra si vendicava del magistrato che aveva osato sfidare il potere delle cosche […]

Leggi tutto

L’Europa scopre la ‘ndrangheta: la strage di Duisburg

15 agosto 2007, da poco sono passate le due a Duisburg, città tedesca del Nord Reno – Westfalia. Sebastiano Strangio, trentanovenne cuoco di origini calabresi, sta chiudendo il suo ristorante, “Da Bruno”. Insieme a lui ci sono due camerieri e […]

Leggi tutto

La mafia non è “nè setta nè associazione”. Storia di un’idea centenaria

Vittorio Emanuele Orlando, ex presidente del consiglio – il presidente della “vittoria” nella Grande Guerra – era orgoglioso di essere mafioso. Se per mafia si intende “il senso dell’onore portano sino al parossismo, la generosità che fronteggia il forte ma […]

Leggi tutto

L'omicidio di Piersanti Mattarella

Voleva una Sicilia con “le carte in regola”, lontana da scandali e abusi edilizi, da infiltrazioni mafiose e clientelismo politico. Piersanti Mattarella, esponente della Democrazia Cristiana vicino ad Aldo Moro, favorevole a un’apertura al Partito Comunista Italiano, si sedette sullo […]

Leggi tutto

Il pentitismo nella lotta alle mafie: Giuseppe Di Cristina

Si sentiva come un “animale braccato” Giuseppe Di Cristina. Capomafia di Riesi (Caltanissetta), personaggio di spicco nel giro dei traffici internazionali di stupefacenti, ucciso in un strada di Palermo il 30 maggio 1978. Pochi giorni prima aveva parlato con i […]

Leggi tutto

Alle origini della Mafia: l’inchiesta di Leopoldo Franchetti

1876, due giovani deputati e intellettuali presentano una relazione sulle condizioni economiche e sociali della Sicilia. Un’opera a quattro mani, che porta la firma di Leopoldo Franchetti e Sidney Sonnino, autori di un lavoro che rientra tra le più importanti […]

Leggi tutto
La nostra è una realtà indipendente. Insieme possiamo crescere. Se vuoi sostenerci

Fai una donazione con il pulsante PayPal

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: