Benvenuto su

L'Eclettico

Scritto da: Daniele Curci

Il problema italiano tra difesa e collocazione nello scacchiere internazionale

Per uno Stato, specialmente in una realtà integrata come quella del XXI secolo, è vitale avere una buona collocazione internazionale perché questa garantisce la forza necessaria durante i negoziati o nelle trattative, ma anche perché porta maggiori investimenti e stabilità. […]

Read More

Il mio paese: perché noi giovani ce ne andiamo dall’Italia

Quando partii per l’Erasmus lo feci anche perché volevo valutare la possibilità di vivere all’estero. In molti mi suggerivano – e lo fanno tutt’ora – di andar via sostenendo che qui, nel mio paese, non c’è speranza, non ci sono […]

Read More

Mattarella e il governo “eletto” dagli italiani

Sono tornato da non molto in Italia dopo sei mesi passati all’estero, in Francia, e subito mi ha assalito un senso di frustrazione che prosciuga ogni voglia di fare, politicamente parlando. Quando ero in Francia seguivo con attenzione cosa accadeva […]

Read More

Parigi

Ero nel mio letto a Parigi, saranno state le due o le tre del mattino. Il mio studio di venti metri quadrati è il sogno di ogni bohémien, e pensare che l’altra casa, quella della prima volta, se ne stava […]

Read More

Che cosa è successo sabato sera a Parigi?

Sabato sera, intorno alle 20:45, un ragazzo di ventuno anni ha aggredito con un coltello i passanti nella zona dell’Opéra, nel secondo arrondissement, precisamente in rue Monsigny molto frequentata da turisti e studenti per i numerosi locali. Alle 20:56 l’attentatore, […]

Read More

Perché studenti e ferrovieri manifestano in Francia?

  Il 22 marzo a Parigi si è tenuta una grande manifestazione che ha dato inizio alla contestazione, da parte di studenti e ferrovieri, contro la riforma delle ferrovie (SNCF) e dell’accesso all’università. La manifestazione ha visto la partecipazione di […]

Read More

Sta accadendo qualcosa qui? Cronaca dalle proteste parigine

Mi trovavo a Parigi da tre mesi quando, il 22 marzo, iniziò il movimento di protesta di ferrovieri e studenti contro la riforma della SNCF e dell’accesso all’università. Quel giorno ero nei pressi del Gran Boulevard ed aleggiava quel senso […]

Read More

I miserabili

Quella mattina a Parigi il cielo era come un blocco glaciale da cui le nuvole non potevano sfuggire. Faceva molto freddo e non c’era modo di trovare riparo. Qualche fiocco di neve cadeva qua è là. Svoltato un angolo giù […]

Read More
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: